Nuovo Coronavirus


Disposizioni per l'accesso negli uffici comunali.
 

Super green pass illimitato per chi ha la terza dose di vaccino e stop alle restrizioni (anche in caso di eventuale zona rossa) per chi ha ricevuto il booster. Sono le principali novità in vigore da lunedì 7 febbraio.

SCUOLA E ZONA ROSSA. Il cosiddetto "decreto febbraio" è strutturato in sei articoli e parte dalla Dad con regole diverse tra elementari, medie e superiori. In sostanza anche con più casi di contagio in una classe, gli alunni vaccinati restano a scuola. I non vaccinati, invece, hanno la didattica a distanza ridotta da 10 a 5 giorni.

Nel pacchetto di misure approvate per allentare le restrizioni e riaprire gradualmente l'Italia è previsto ancora il bollettino quotidiano dei contagi e il monitoraggio settimanale. Tuttavia arriva un'importante novità sul sistema regionale dei colori: le fasce restano, ma in caso di zona rossa cadono i divieti per chi ha completato il ciclo vaccinale, come già avviene di fatto nelle regioni gialle e arancioni. Le restrizioni restano in piedi per i non vaccinati.

GREEN PASS ILLIMITATO. La certificazione verde Covid-19 ha validità a far data dalla medesima somministrazione senza necessità di ulteriori dosi di richiamo. Il testo riporta la «scadenza indefinita» del lasciapassare ottenuto dopo tre dosi di vaccino o dopo due dosi e la guarigione dal Covid. Il provvedimento, infatti, equipara chi si è sottoposto a due dosi di vaccino e ha comunque contratto il virus a chi, invece, ne ha ricevute tre.

Invece il green pass rilasciato a chi ha avuto il Covid e in seguito ha fatto due dosi ha una validità di sei mesi. Per ottenere la scadenza illimitata, chi appartiene a questa categoria deve sottoporsi alla terza dose. Anche chi ha ricevuto due dosi ha il green pass valido sei mesi e chi è guarito dal Covid ma ha deciso di non vaccinarsi. In quest'ultimo caso il conteggio parte dalla data del primo tampone positivo.

MASCHERINE  E QUARANTENA. Per quanto riguarda le mascherine all’aperto, l'obbligo è previsto fino a giovedì 10 febbraio. La mascherina nei giorni successivi resta comunque obbligatoria al chiuso con differenti modalità: nei bar e nei ristoranti va indossata soltanto quando ci si alza dal tavolo, nei cinema e nei teatri va tenuta sempre, nelle palestre e nei centri sportivi soltanto quando si sosta nelle aree comuni e si può togliere quando si fa attività sportiva, infine su treni, aerei, navi e su tutti i mezzi del trasporto pubblico locale è obbligatorio indossare le Ffp2.

Novità anche sul fronte quarantena. I contatti stretti dei positivi con terza dose da meno di 120 giorni e senza sintomi non si sottopongono alla quarantena, ma devono indossare per dieci giorni la Ffp2 e rispettare l’autosorveglianza. Il 31 marzo è fissata la fine dello stato d’emergenza.

*****

Il Consiglio dei ministri si è riunito giovedì 23 dicembre 2021, alle ore 17.35 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Mario Draghi. Segretario, il Sottosegretario alla Presidenza Roberto Garofoli.

*****

COVID-19, MISURE DI CONTENIMENTO DELL’EPIDEMIA

Ulteriori misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali (decreto-legge)

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali.

Green Pass

Dal 1° febbraio 2022 la durata del green pass vaccinale è ridotta da 9 a 6 mesi.  Inoltre, con ordinanza del Ministro della salute, il periodo minimo per la somministrazione della terza dose sarà ridotto da 5 a 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario.

Mascherine

  • obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto e anche in zona bianca;
  • obbligo di indossare le mascherine di tipo FFP2 in occasione di spettacoli aperti al pubblico che si svolgono all’aperto e al chiuso in teatri, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo (e altri locali assimilati) e per gli eventi e le competizioni sportivi che si svolgono al chiuso o all’aperto. In tutti questi casi è vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso;
  • obbligo di indossare le mascherine di tipo FFP2 sui tutti i mezzi di trasporto.

Ristoranti e locali al chiuso

Fino alla cessazione dello stato di emergenza, si prevede l’estensione dell’obbligo di Green Pass rafforzato alla ristorazione per il consumo anche al banco.  

Eventi, feste, discoteche

Inoltre, è stato stabilito che fino al 31 gennaio 2022

  • sono vietati gli eventi, le feste e i concerti, comunque denominati, che implichino assembramenti in spazi all’aperto;
  • saranno chiuse le sale da ballo, discoteche e locali assimilati.

Ingressi di visitatori in strutture socio-sanitarie e Rsa

È possibile entrare per far visita alle strutture residenziali, socio-assistenziali, socio-sanitarie e hospice solo ai soggetti muniti di Green Pass rafforzato e tampone negativo oppure vaccinazione con terza dose.

Estensione del Green Pass

Estensione dell’obbligo di Green Pass ai corsi di formazione privati svolti in presenza.

Estensione del Green Pass rafforzato

Estensione dell’obbligo di Green Pass rafforzato a:

  • al chiuso per piscine, palestre e sport di squadra;
  • musei e mostre;
  • al chiuso per i centri benessere;
  • centri termali (salvo che per livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche);
  • parchi tematici e di divertimento;
  • al chiuso per centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia);
  • sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.

*****
Il Consiglio dei Ministri del 24 novembre 2021 ha dato il via libera al decreto legge che rafforza le misure anti-Covid. Solo le persone vaccinate o guarite potranno ottenere il "super green pass", che sarà valido in tutto il Paese, anche in zona bianca, dal 6 dicembre. L’accesso a eventi sportivi, spettacoli, bar e ristoranti al chiuso, ma anche a feste e discoteche sarà consentito solo ai possessori della super certificazione. Esteso l’obbligo di vaccino al personale scolastico e alle forze dell'ordine. Terza dose disponibile per tutti i maggiorenni dal 1° dicembre.

Obbligo vaccinale

Il provvedimento prevede l’estensione dell’obbligo vaccinale alla terza dose ai soggetti per i quali la legge già prevedeva l’obbligo di vaccinazione. L’estensione ha validità a decorrere dal 15 dicembre prossimo ed esclude la possibilità di essere adibiti a mansioni diverse.

Inoltre, si stabilisce l’estensione dell’obbligo vaccinale a ulteriori categorie, sempre a decorrere dal 15 dicembre: 

  • personale amministrativo della sanità
  • docenti e personale amministrativo della scuola
  • militari
  • forze di polizia, compresa la polizia penitenziaria, personale del soccorso pubblico.

Green Pass

Sul fronte della Certificazione verde, il testo prevede che la durata di validità del Green Pass sia ridotta dagli attuali 12 a 9 mesi. L’obbligo di Green Pass viene esteso a ulteriori settori: alberghi; spogliatoi per l’attività sportiva; servizi di trasporto ferroviario regionale e interregionale; servizi di trasporto pubblico locale.

A decorrere dal 6 dicembre 2021, inoltre, il Green Pass si sdoppia: viene introdotto il Green Pass rafforzato, rilasciato solo alle persone vaccinate o guarite, e il Green Pass “base”, rilasciato a chi si sottopone a un tampone molecolare (valido per 72 ore) o antigenico (valido per 48 ore). Il Green Pass rafforzato, a partire dal 6 dicembre 2021 fino al 15 gennaio 2022, vale già in zona bianca ed è necessario per lo svolgimento delle attività che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla e arancione. Le attività sono le seguenti: 

  • Spettacoli
  • Spettatori di eventi sportivi
  • Ristorazione al chiuso
  • Feste e discoteche
  • Cerimonie pubbliche

In caso di passaggio in zona arancione, le restrizioni e le limitazioni non scattano, ma alle attività possono accedere i soli detentori del Green Pass rafforzato.

Altre misure

Le prefetture dovranno prevedere un piano provinciale per l’effettuazione di costanti controlli entro 5 giorni dall’entrata in vigore del testo e sono obbligate a redigere una relazione settimanale da inviare al Ministero dell’interno. Sarà potenziata la campagna di comunicazione in favore della vaccinazione. Il Governo ha assunto e ha intenzione di assumere in via amministrativa altre decisioni:

  • è già consentita la terza dose dopo 5 mesi dalla seconda;
  • aprirà da subito la terza dose per gli under 40;
  • se autorizzate, potranno essere avviate campagne vaccinali per la fascia di età 5-12 anni.

Si ricorda che:

Il numero per le prenotazioni o per disdire gli appuntamenti delle vaccinazioni è 800 009966 gestito da POSTE ITALIANE.

Portale Vaccini - prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/

I documenti sono stampabili dalla pagina della propria prenotazione. In alternativa è possibile scaricarli anche a questa pagina.

Modalità messe a disposizione da Poste:

  • sul portale prenotazioni.vaccinicovid.gov.it inserendo il proprio codice fiscale e il numero di tessera sanitaria;
  • contattando il numero verde 800 00 99 66, attivo tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 20;
  • utilizzando uno dei 270 sportelli Postamat attivi sul territorio regionale (pur senza essere clienti Poste, ma accedendo con la tessera sanitaria);
  • con l’ausilio dei 630 portalettere, attraverso i palmari a loro disposizione
  • inviando un SMS, indicando il codice fiscale, al numero 339 9903947. Entro 48-72 ore si verrà ricontattati dal servizio clienti di Poste Italiane per procedere telefonicamente alla scelta di luogo e data dell’appuntamento.

Seguendo la procedura indicata, ogni cittadino avrà la possibilità di prenotare la propria vaccinazione e di ricevere in tempo reale l’indicazione del luogo e della data della somministrazione.

Per le anomalie riscontrate durante la prenotazione della piattaforma è necessario contattare il numero verde 800 00 99 66.

Tutte le informazioni sul Green Pass e su come ottenerlo a questa pagina -   per supporto 800 912491 (8-20, numero verde)

Immuni, l'App del governo per il tracciamento dei positivi - scarica

Le indicazioni sul sito della Regione per la vaccinazione - https://www.regione.abruzzo.it/content/vaccinazione-anti-covid-19 (controllare la presenza di aggiornamenti rispetto a quanto segue)

Categorie fragili e caregiver

Sono aperte le piattaforme regionali dedicate alla manifestazione di interesse al vaccino per le seguenti categorie:

Per le problematiche riguardanti l'inserimento dei dati nella piattaforma (ad es: problematiche con la tessera sanitaria, codice fiscale) è possibile inviare una email all'assistenza dedicata: assistenza.sanita@regione.abruzzo.it.

IMPORTANTE Una volta inviata la manifestazione è necessario attendere un contatto dalla ASL competente che fornirà le tempistiche e le modalità per la somministrazione del vaccino.
È possibile controllare la presenza sulla piattaforma della propria manifestazione di interesse immettendo nuovamente i propri dati identificativi ed il sistema confermerà il tipo di manifestazione e la data di registrazione

Asl 3 (Pescara)

Vaccinazioni COVID-19

Telefono: 800 556 600 

E-mail: vaccinazionicovid@ausl.pe.it.

Urp

Telefono: 085 4253201 / 2 / 5 / 6 / 7

E-mail: info.urp@ausl.pe.it

Web: www.ausl.pe.it

Leggi

Scarica


INFORMATIVA PER I CITTADINI CHE RIENTRANO DALL'ESTERO DAL SITO DEL MINISTERO.

Regione Abruzzo: link al sito web della Regione Abruzzo - clicca

Raccolta degli atti recanti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
 

CORONAVIRUS - NUMERO DI PUBBLICA UTILITA'  1500  #COVID19

Altre risorse:

🔴 NUMERI UTILI: non andare in Pronto Soccorso, ma chiamare i numeri indicati dalla Regione Abruzzo:

- ASL PESCARA 3336162872 e 118

- NUMERO UNICO NAZIONALE 1500

In allegato a questa pagina le infografiche del Ministero sulle raccomandazioni per prevenire il contagio.

In questa sezione sono disponibili tutti gli aggiornamenti sulle attività messe in campo dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile. link alla pagina - clicca
In questa sezione sono disponibili tutti gli aggiornamenti del Ministero della Salute, suddivisi per argomenti:

- nuovo Coronavirus Covid 19 - clicca
- numero di pubblica utilità 1500 - clicca
- circolari e ordinanze - clicca
- FAQ - clicca
- controlli in aereoportoclicca
- consigli per i viaggiatori - clicca
- situazione in Italia - clicca
- comunicati stampa - clicca

Istituto Superiore di Sanità: Pagina dedicata in costante aggiornamento - clicca

Ministero della Pubblica Istruzione - comunicazione alle Scuole su viaggi di istruzione - clicca
- link al sito web del M.I.U.R. - 
clicca

IL CONTO CORRENTE CREATO DAL COMUNE DI SPOLTORE PER LE DONAZIONI
IT42E0542404297000000001044

LOCADINA_DONA

IL CONTO CORRENTE DELLA REGIONE ABRUZZO PER LE DONAZIONI